di Manuela 2 Ottobre 2019
Carlo Cracco

Carlo Cracco ci riprova e riapre l’Ambasciata del Gusto a Robecco sul Naviglio. L’associazione dello chef ha deciso di riportare in vita il progetto culturale-gastronomico a Villa Terzaghi. Secondo quanto riferito, l’impresa Arte Coquinaria srl ha firmato un contratto di minimo sei anni a Villa Terzaghi, eventualmente rinnovabile per altri sei una volta scaduto se tutto andrà come previsto.

Il comune di Robecco sul Naviglio non si è certo fatto sfuggire questa opportunità: da tempo cercava un sistema per valorizzare quell’immobile. All’Ambasciata del Gusto di Robecco si svolgeranno eventi volti a valorizzare la cucina del territorio, degustazioni e eventi privati (anche con catering). Ma non solo: non mancheranno corsi di cucina di diverso livello (anche per studenti degli istituti alberghieri e per le famiglie), attività didattiche e gestione di un bar-ristorante.

Arte Coquinaria srl di Carlo Cracco realizzerà interventi di ristrutturazione a Villa Terzaghi per un valore di 40.000 euro: dovrà ritinteggiare gli interni e riparare le luci nel portico per iniziare. Questi interventi saranno scalati dal canone annuo di locazione, quello destinato alle casse comunali. Dal canto suo, il Comune si è impegnato a consegnare la villa con impianti funzionanti e collaudati, in modo da poter cominciare a installare cucine e attrezzatura varia.