Carne coltivata: Eat Just aprirà una fabbrica nel Qatar

Eat Just, leader nel settore della carne coltivata in laboratorio, aprirà una nuova fabbrica in Quatar per aumentare i volumi prodotti.

Eat Just, carne coltivata

Vi ricordate di Eat Just? È quella start-up americana che si dedica alla carne coltivata in laboratorio partendo da cellule staminali. Ebbene: ha deciso di aprire una nuova fabbrica in Qatar per cercare di aumentare la produzione.

A fine 2020 Eat Just (da non confondere con Just Eat, azienda che si dedica al food delivery) aveva ricevuto a Singapore l’autorizzazione a commercializzare crocchette di pollo create in provetta. Al momento queste crocchette di pollo prodotte con carne coltivata sono disponibile solamente nei loro ristoranti.

Tuttavia Josh Tetrick, capo di Eat Just, è pronto a compiere il passo successivo per poter coltivare questa carne in volumi più grandi: mentre si prepara a sbarcare in Borsa, ecco che l’azienda ha deciso di aprire un sito in Qatar.

Eat Just

Più precisamente la nuova fabbrica (che andrà ad aggiungersi alle due già presenti negli Stati Uniti e a Singapore) verrà costruita in una zona franca con accesso al porto di Hamad. Il costo di tale manovra dovrebbe aggirarsi sui 200 milioni di dollari e il tutto sarà possibile grazie alla collaborazione con le autorità del Qatar e con il fondo Doha Venture Capital (DVC).

Eat Just è stata la prima azienda al mondo a ricevere l’autorizzazione a commerciare crocchette di pollo create in provetta. Tuttavia è dal 2013 che la scienza prova a creare carne in laboratorio partendo dalle cellule staminali. Lo scopo è quello di produrre proteine animali con un impatto ambientale minore rispetto all’allevamento intensivo.

Il problema, però, sono i costi di produzione: sono assai elevati. Inoltre le autorità sanitarie mondiali devono autorizzare l’utilizzo di queste carni. Eat Just al momento commercia soprattutto con prodotti a base di fagioli mung sostitutivi delle uova, ma sta pensando di creare vasche più grandi per coltivare cellule di pollo e manzo.

Ma attenzione: la fabbrica verrà costruita in Qatar, ma manca ancora il via libera delle autorità del Quatar per la commercializzazione di questa carne artificiale nel paese. Tuttavia le autorità hanno già concesso una licenza per le esportazioni.

Potrebbe interessarti anche