Carne coltivata, Eat Just prepara uno sbarco in Borsa da 3 miliardi

Il colosso delle alternative vegetali alle uova e della carne cresciuta in laboratorio sta preparando uno sbarco in Borsa da record, tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022.

eat just uova vegetali

Il colosso delle proteine alternative Eat Just punta ad “almeno” 3 miliardi di dollari di valutazione per la sua IPO, l’offerta iniziale al pubblico che precede la prima quotazione in Borsa, che probabilmente avverrà nel quarto trimestre del 2021 o all’inizio del prossimo anno. Lo afferma Forbes riportando quanto dice uno dei principali investitori del produttore di uova plant-based e di carne coltivata: lo scorso ottobre Bloomberg aveva effettuato una stima attorno ai 2 miliardi.

Il cofondatore e CEO Josh Tetrick ha recentemente notato come Eat Just sia sulla buona strada per raggiungere diversi traguardi chiave in termini di redditività operativa ed economie di scala, e ha confermato che una quotazione pubblica si sta “sicuramente avvicinando”. La società con sede in California ha raccolto un totale di $ 440 milioni fino ad oggi, e anche la divisione carne coltivata di Eat Just, GOOD Meat, ha ottenuto 170 milioni di dollari in un round di finanziamento a maggio, dopo essere diventata la prima azienda al mondo a vendere carne ottenuta da cellule animali a Singapore.

La società nel suo complesso è attualmente valutata “più di 1 miliardo”, ha detto Tetrick, aggiungendo che Eat Just sta anche costruendo un impianto di produzione su larga scala a Singapore, dove il feedback positivo del consumatore locale sulla carne di pollo coltivata dovrebbe fungere da volano per l’espansione in altri paesi. Negli Stati Uniti sta per arrivare il pollo di Memphis Meat, uno dei principali concorrenti di Eat Just sulla carne sviluppata in laboratorio: in generale il maggior ostacolo alla diffusione della cultured (o clean) meat è quello normativo. Tetrick pensa che dal punto di vista dei permessi e delle leggi, negli Usa dovrebbe essere tutto a posto nei prossimi sei-dodici mesi, e si aspetta che anche la Cina segua l’esempio: in Cina Eat Just sta già vendendo le sue uova vegane attraverso la catena di fast food locale Dicos.

[Fonte: Forbes]

Potrebbe interessarti anche