Castelletto d’Orba: morto il cacciatore che era stato ferito da un cinghiale

È morto il cacciatore che a Castelletto d'Orba, durante una battuta di caccia, era stato ferito dal cinghiale a cui aveva sparato.

cinghiale

Lazzaro Valle, 74 anni di Arenzano, non ce l’ha fatta: presso l’ospedale di Alessandria è morto il cacciatore che, ieri, era stato ferito dal cinghiale a cui aveva appena sparato durante una battuta di caccia a Castelletto d’Orba .

Tutto è accaduto ieri mattina, a Castelletto d’Orba, in provincia di Alessandria. Lazzaro Valle, residente ad Arenzano, provincia di Genova, si era recato a caccia insieme ad alcuni compagni.

Cinghiale selvatico

Durante la battuta, aveva avvistato un cinghiale: l’uomo, di 74 anni, aveva sparato all’animale, ma senza riuscire ad ucciderlo. Il cinghiale lo aveva così caricato e lo aveva colpito alla gamba con le zanne, recidendo l’arteria femorale. Una lesione grave che non gli ha dato scampo alla fine.

Gli altri cacciatori avevano subito allertato il 118. Il 74enne è stato prontamente portato d’urgenza all’ospedale di Alessandria: le sue condizioni erano apparse subito molto serie. Nel frattempo sul luogo dell’incidente erano intervenuti anche i Carabinieri della compagnia di Novi Ligure in modo da cercare di ricostruire cosa fosse accaduto.

Tuttavia oggi è arrivata la notizia che Lazzaro Valle non ce l’ha fatta: il cacciatore è morto all’ospedale di Alessandria a causa dell’arteria recisa.

L’anno scorso, invece, negli USA un cacciatore era stato ucciso dal cervo che aveva ferito il giorno prima: l’uomo era tornato sul posto per finirlo, ma il cervo lo ha incornato e ucciso.

Potrebbe interessarti anche