di Manuela 3 Febbraio 2020
ceci

Sul sito Salute.gov è comparso un altro richiamo: questa volta è stato ritirato dal commercio un lotto dei Ceci Biologici – Ecor a causa di un rischio allergeni (presenza di soia e senape non dichiarati in etichetta). Sul sito la data del richiamo è del 31 gennaio 2020, mentre sul’avviso di richiamo la data è quella del 30 gennaio 2020.

La denominazione di vendita precisa è Ceci Biologici, il marchio del prodotto è Ecor e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è EcorNaturaSì SpA, via L. De Besi 20/C, Verona (VR). Il nome del produttore è ILTA Alimentare SpA, idem dicasi per il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore che ha sede in via dell’Elettricità 19 a Venezia (VE).

Il lotto di produzione interessato dal richiamo è quello che ha la data di scadenza o termine minimo di conservazione del 15 luglio 2021, con unità di vendita da 400 grammi.

Il motivo del richiamo è la presenza di allergeni non indicati in etichetta: si tratta di soia e senape. Nelle avvertenze si avvisano i consumatori allergici alla soia e alla senape di controllare se abbiano in casa il prodotto acquistato: nel caso avessero la confezione con la data di scadenza richiamata, non devono consumarlo, ma devono riportarlo al punto di vendita in modo che possa essere o sostituito o rimborsato.