Chef Antonio Salvatore dello stellato Rampoldi apre a New York il ristorante Casa Limone

Lo chef Antonio Salvatore del ristorante stellato Rampoldi di Monaco ha deciso di aprire a New York un nuovo ristorante: ecco Casa Limone.

antonio salvatore

Avete presente lo chef Antonio Salvatore? Sì, proprio lui, quello del ristorante stellato Rampoldi di Monaco e facente parte del Monte Carlo Hospitality Group. Ebbene, lo chef ha deciso di aprire un ristorante a New York: si chiamerà Casa Limone e proporrà una cucina italiana.

Il nuovo locale di chef Salvatore sorgerà al 20 East 49th Street nella zona di Midtown, abbastanza vicino al Rockefeller Center. Il locale sarà attivo a colazione, pranzo e cena e avrà a disposizione ben 133 coperti. Inoltre sarà possibile mangiare sia all’interno del locale che all’esterno.

Chef Salvatore ha ricevuto a inizio 2021 la prima stella Michelin per il ristorante La Table d’Antonio Salvatore au Rampoldi, a Monaco. E adesso è pronto a portare i gusti e i sapori della Campania, della Puglia, della Basilicata, della Calabria e della Sicilia anche nella Grande Mela.

Lo chef ha spiegato di essere onorato di poter aprire un nuovo ristorante negli Stati Uniti proprio in questi tempi e in questa fase di ripartenza che non ha precedenti nella storia. Per lui poter proporre una rivisitazione dei piatti e degli ingredienti con cui è cresciuto in una grande metropoli come New York è un grande riconoscimento.

Per quanto riguarda il menu, non mancheranno ingredienti e piatti tipici del Sud Italia:

  • pesce crudo
  • burrata pugliese
  • pasta fatta in casa
  • pizza (cucinata rigorosamente in un forno a legna)
  • Tortino alla Parmigiana
  • Pasta alla Norma
  • Polpo alla Luciana
  • Cozze alla Tarantina
  • Timballo di Pasta
  • Agnello alla Lucana
  • cornetti, gelato artigianale, tiramisù, cannoli e cassata

Per quanto riguarda le bevande, ci saranno sia cocktail italiani che nuove proposte legate a New York:

  • Aperol Spritz
  • Negroni
  • Sgroppino al Limone
  • Fiore Bianco

Il tutto senza dimenticare una carta dei vini che spazia in tutta Italia, ma che approda anche in Francia, America e Argentina. Andando a vedere lo stile, l’ispirazione è quella dei vicoli dei piccoli paesini del Sud Italia. Una Vespa gialla accoglie i visitatori che si troveranno di fronte a un ristorante su due piani.

Al piano terra si trova il bar in marmo bianco e tavoli alti, con vicino la zona pranzo con vista sulla cucina. Al secondo piano, invece, si trova una sala con un pergolato di viti rampicanti e fiori. Quassù si trova il forno per la pizza decorato con un mosaico.

Potrebbe interessarti anche