di Veronica Godano 19 Maggio 2020
Chef Igles Corelli propone nuove idee per la ripartenza: “Colazione al ristorante, perché no”?

Lo chef Igles Corelli, a capo del 2 stelle Michelin de Il Trigabolo di Argenta (Fe), in un’intervista ha lanciato le sue idee per la ripartenza tra cui la possibilità di fare colazione al ristorante.

Corelli non si è perso d’animo e ha parlato non solo di criticità – vuoi le regole ferree da rispettare ora nei locali, vuoi il timore di perdere molti clienti – ma anche di opportunità per reinventarsi. Siamo  di fronte a una nuova normalità che dovrà tenere conto del distanziamento sociale, delle nuove norme per garantire sicurezza di clienti e dipendenti e delle sanificazioni.

Tra le proposte si è detto pronto a un’apertura mattutina. Perché no. Trovo che la colazione al ristorante sia geniale perché un ristorante ha gli spazi che al momento per un bar sono problematici. Così potrebbe invece dividere orari di entrata del personale, proporre diversi servizi, e fare anche corsi di cucina per i propri clienti differenziando l’offerta nel pomeriggio”, ha dichiarato.

Non è convinto, invece, del delivery per un ristorante (e non solo lui!) “o meglio, dipende da molti fattori, anche fiscali. Se si sceglie suggerisco di farlo in un orario preciso, in modo da non creare intralcio poi alla cucina e al servizio, ad esempio dalle 17 alle 18 e poi basta, oppure affidandosi a una dark kitchen esterna”, ha spiegato il noto cuoco che crede in una ristorazione più umile per il post Coronavirus.  

[Fonte: InformaCibo]