Chef Mark Ladner aprirà un ristorante italiano a Cambridge

Lo chef Mark Ladner (ex Del Posto con Jo e Lidia Bastianich) aprirà un ristorante italiano a Cambridge (Boston). Il locale si chiamerà Bar Enza.

chef

Vi ricordate dello chef Mark Ladner? Ebbene, l’ex chef del ristorante Del Posto (da poco venduto da Joe e Lidia Bastianich) sta per aprire un nuovo ristorante italiano a Cambridge (non la Cambridge in UK, ma quella vicino a Boston). Il locale si chiamerà Bar Enza (in onore dell’Enza, un affluente di destra del Po) e sorgerà ad Harvard Square, proprio dove era iniziata la sua carriera.

Più precisamente il Bar Enza si troverà nell’Hotel Charles nella 1 Bennett Street, spazio precedentemente occupato da altri due ristoranti italiani, Rialto e Benedetto, chiusi rispettivamente nel 2016 e lo scorso aprile.

Questo ristorante rappresenterà il frutto della collaborazione fra Ladner, cresciuto a Belmont, nel Massachusetts e il Lyons Group, azienda che controlla più di due dozzine di ristoranti e locali in tutto il Massachusetts.

In una recente intervista Ladner ha spiegato che il Bar Enza assomiglierà a una “brasserie parigina”, cioè un ristorante informale dove servire cibo e bevande semplici e abbondanti. Ovviamente, visti i suoi trascorsi e le stelle Michelin, il tutto sarà molto raffinato, ma mai “intimidatorio, elitario, pignolo o artificioso”.

Si tratterà di una cucina “buona, onesta, semplice e locale, di ispirazione italiana”. A proposito di questa ispirazione, si concentrerà soprattutto sulla cucina dell’Emilia-Romagna, con particolare riferimento alla zona fra Parma e Reggio Emilia.

Lo chef ha anche spiegato che intende avvalersi di materie prime buone e di alta qualità, possibilmente acquistate in loco. Inoltre importerà molti dei suoi prodotti preferiti dall’Italia. Inoltre si farà ispirare dalla dieta flessibile, con piccole porzioni di proteine di altissima qualità.

Nel menu non mancheranno pasta, insalate, antipasti di verdure, stuzzichini e cocktail.

Ricordiamo che Ladner aveva iniziato la sua carriera di cuoco (come pizzaiolo) al Café Fiorella, proprio ad Harvard Square, locale che aveva poi chiuso i battenti a fine anni Novanta. Dopo aver frequentato la scuola di cucina a Providence, era poi tornato a Boston per lavorare al ristorante dedicato alla pasta Olives, salvo poi trasferirsi a Manhattan.

Proprio qui era diventato l’executive chef di Del Posto, conquistando anche due stelle Michelin e un James Beard Award come Miglior chef di New York City. Senza dimenticare la rara recensione a quattro stelle del New York Times.

[Crediti | The Crimson]

Potrebbe interessarti anche