di Marco Locatelli 5 Maggio 2020

Un corriere che ricorda il protagonista di un videogioco giapponese per PlayStation 4. Accade in Cina, dove un fattorino per il servizio di food delivery della piattaforma Ele.me – una sorta di versione cinese di Uber Eats – è stato immortalato in un video – poi condiviso su Twitter – mentre si appresta ad effettuare consegne grazie ad un vero e proprio esoscheletro.

Questo sistema permette all’uomo di consegnare molti più pacchi di cibo in una sola volta, e facendo tra l’altro meno fatica. Si tratta adi una tecnologia messa a punto dalla società ULS Robotics, specializzata proprio nella progettazione di esoscheletri per aiutare i lavoratori a sollevare e trasportare carichi pesanti con meno fatica. Dispositivo pensato ovviamente per settori come trasporti, posta, logistica, ma le cui caratteristiche potrebbero dare adito in futuro all’utilizzo in altri ambiti.

Molti non hanno fatto a meno di notare la grande somiglianza tra il corriere ripreso nel tweet e il protagonista del videogioco Death Stranding, per PlaySation 4, e sviluppato dal popolare game designer Hideo Kojima.

Restando in tema delivery, in questi giorni in USA diversi cani rider consegnano birra a domicilio ai clienti. Si tratta di due Golden Retriever dei proprietari di un birrificio locale.