Ciuffi di Calamaro di Nuova Bel Pesca: richiamo per rischio chimico

Pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirato dal commercio un lotto dei Ciuffi di Calamaro di Nuova Bel Pesca a causa di un rischio chimico.

calamari

Non c’è pace in questi giorni per il sito Salute.gov: è stato pubblicato un nuovo richiamo. Questa volta è stato ritirato dal commercio un lotto dei Ciuffi di Calamaro di Nuova Bel Pesca a causa di un rischio chimico. In questo caso sappiamo solamente che la data di pubblicazione dell’allerta sul sito è quella del 1 aprile 2021: sull’avviso di richiamo, infatti, non è indicata la data dei controlli effettivi.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo (il suo nome commerciale) è Ciuffi di Calamaro Indopacifico Decongelati (Uroteuthis duvauceli), mentre sia il marchio del prodotto è Nuova Bel Pesca snc. Il marchio di identificazione dello stabilimento è IT X1M2E CE, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Nuova Bel Pesca srl, con sede dello stabilimento in via G. Poli 127 a Chioggia, provincia di Venezia.

Il numero del lotto di produzione coinvolto nel richiamo è 2020/416. In questo caso la data di scadenza o termine minimo di conservazione non è indicata sull’avviso di richiamo in quanto non pertinente, mentre l’unità di vendita è rappresentata dal prodotto sfuso.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, cioè la presenza di cadmio che supera i limiti consentiti dalla legge in misura di 6,6 mg/kg +-1,6 mg/kg (revisione di analisi effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità, rapporto di prova A161/21 del 30 marzo 2021).

Nelle avvertenze non è indicato nulla di particolare.

Potrebbe interessarti anche