Coca Cola smentisce l’impatto del gesto di Cristiano Ronaldo a Euro 2020

Il chief financial officer Coca Cola fa sapere che il gesto di Cristiano Ronaldo agli Europei 2020 non ha causato alcun impatto diretto sulle vendite.

cristiano ronaldo

Vi ricordate sicuramente il gesto di Cristiano Ronaldo che, in conferenza stampa a Euro 2020, mette da parte la bottiglia dello sponsor Coca Cola e invita i presenti (e il pubblico in mondovisione, dopo che il video è diventato super virale) a bere acqua. Be’, se si era detto che quel gesto avesse fatto perdere in borsa alla multinazionale di Atlanta ben 4 milioni di dollari, oggi l’azienda ci tiene a smentire.

E in effetti, considerato il seguito che il calciatore della Juventus ha dalla sua parte, non è così difficile pensare che una sua così netta presa di posizione possa aver fatto leggermente tremare anche un colosso come Coca Cola.

Almeno, smentisce che ci sia stato un impatto diretto tra l’episodio e il gradimento del pubblico. Infatti, Coca Cola, nella persona del suo chief financial officer (CFO)  John Murphy, ha fatto saper che la bibita gasata più celebre del mondo non ha subito alcun impatto diretto sulle vendite dopo lo smacco pesante fatto da parte della superstar portoghese del calcio. “Bisogna essere lungimiranti con queste partnership.

Ci saranno sempre eventi che non andranno nella direzione sperata, e bisogna affrontarli e gestirli così”, ha detto Murphy in un’intervista alla Reuters, puntualizzando anche che, nonostante quest’incidente di percorso virale, l’impegno dell’azienda nei grandi tornei come i campionati europei di calcio non cambierà.

[Fonte: Reuters]

Potrebbe interessarti anche