Coop di Coverciano: residenti protestano per il troppo rumore dei compattatori

Alcuni residenti hanno protestato per il troppo rumore dei camion dei compattatori della Coop di Coverciano: mancano le barriere sonore.

Carrello spesa

Guai per la Coop di Coverciano, a Firenze: qui i residenti protestano per il troppo rumore dei compattatori. Il fatto è che i camion dei compattatori Alia sono attivi di prima mattina. La Coop sorge vicino alle abitazioni e non ha un’area insonorizzata per tali manovre, motivo per cui i residenti sono assai infastiditi dai rumori provocati.

Per questo motivo un gruppetto di trenta cittadini che abitano vicino alla Coop di Coverciano si sono rivolti agli avvocati per spedire una diffida all’Unicoop Firenze: la richiesta è che si attivi per porre rimedio ai rumori prodotti all’alba dai compattatori, cioè dai camion Alia che raccolgono, pressano e tritano i rifiuti.

camion

A dare la notizia è stato il Corriere Fiorentino. Il fatto è che il lavoro dei compattatori è molto rumoroso. Per questo motivo, di solito, i supermercati allestiscono un’area insonorizzata destinata allo svolgimento di tali operazioni. Purtroppo, però, la Coop di Coverciano di via Salvi Cristiani è sprovvista di questa zona insonorizzata.

Il problema è stato segnalato anche a Palazzo Vecchio: ora toccherà alle istituzioni verificare se la Coop rispetti i limiti acustici regolamentati dal piano comunale e se abbia messo in atto tutte le misure necessarie a evitare il disturbo della quiete pubblica.

Nel caso la Coop decidesse di ignorare tale ingiunzione, ecco che la questione potrebbe finire in tribunale. In questo caso, se il giudice si dichiarasse a favore dei cittadini, ecco che la Coop non solo sarebbe costretta a cessare il comportamento in questione, ma dovrebbe anche pagare un risarcimento danni.

coop
Potrebbe interessarti anche