di Manuela 3 Aprile 2020
galbusera

Ancora solidarietà e Coronavirus: l’azienda Galbusera dona 300.000 euro agli ospedali Fatebenefratelli Sacco e Valtellina Alto Lario. Per sostenere tutti coloro che stanno lottando in prima linea contro l’emergenza Covid-19, Galbusera ha lanciato l’iniziativa Il Buono che unisce: si tratta di un piano d’azione concreto per aiutare gli Ospedali Italiani e i dipendenti.

L’azienda, proprietaria dei marchi Galbusera e Tre Marie, ha deciso di donare 300.000 euro per l’acquisto di materiale e attrezzature sanitarie agli Ospedali ASST Fatebenefratelli Sacco e ASST Valtellina e Alto Lario. Inoltre dal 22 marzo al 12 aprile, a questi ospedali Galbusera donerà altri 3 euro per ogni Colomba acquistata sullo shop online o nei negozi “Spaccio Galbusera Tre Marie” che aderiscono all’iniziativa (sono escluse le Colombe da 100 grammi).

Ma non finisce qui. Galbusera ha deciso di premiare anche i suoi dipendenti in quanto facenti parte di una filiera essenziale, che non può e non deve fermarsi. Per questo motivo darà un bonus che potrà raggiungere i 580 euro al personale delle fabbriche che sta continuando a lavorare per garantire la produttività, permettendo ai prodotti di arrivare sugli scaffali dei punti vendita.

Per ringraziare poi gli operatori sanitari, in vista di Pasqua 2020 Galbusera donerà agli ospedali italiani fino a 100.000 colombe come segno di gratitudine per tutto il lavoro fatto e che stanno continuando a fare. Ricordiamo che, come Galbusera, anche Paluani donerà le colombe alle terapia intensive degli ospedali italiani.