Covid, uno studio ne rivela le origini: la pandemia è nata “dal mercato di Wuahn”

Uno studio ha preso in esame le primi fasi della pandemia da Covid e concluso che ha avuto origine nel mercato di Wuhan.

Mercato Cina

Il Covid è stato creato in laboratorio ma noncielodicono? Non secondo il più recente studio sull’argomento, che di fatto indica il mercato all’ingrosso di frutti di mare Huanan di Wuhan come luogo di origine della pandemia. Nello specifico, la ricerca in questione, pubblicata anche sulla rivista scientifica Science, ha preso in esame le primissime fasi dell’emergenza sanitaria analizzando la distribuzione dei primi casi noti nell’uomo e negli altri mammiferi sensibili e ricollegandoli ai campioni positivi recuperati invece nell’ambiente – ricostruzioni che, come abbiamo anticipato, hanno inesorabilmente condotto gli scienziati verso il mercato di Wuhan.

coronavirus

Piccolo (spiacevole) salto all’indietro: l’ultimo giorno del 2019 il Governo cinese notificò all’Organizzazione mondiale della sanità un focolaio di polmonite grave di eziologia sconosciuta nella città sopracitata. Di 41 ricoveri, 27 avevano frequentato il mercato: “Sebbene non vi siano prove sufficienti per definire gli eventi a monte e le circostanze esatte rimangano oscure” spiegano a tal proposito gli autori “le nostre analisi indicano che la diffusione del virus è nata dal commercio di animali selvatici vivi in Cina e mostrano che il mercato di Huanan è stato l’epicentro della pandemia”. Un secondo studio ricostruisce invece l’albero genealogico del nostro virus stabilendo che il morbo è passato dall’animale all’essere umano nel periodo compreso tra il 23 ottobre e l’8 dicembre – una forbice temporale che di fatto implica l’alta improbabilità che il Covid abbia preso a circolare tra gli umani prima di novembre.

Importante notare, infine, che altri due studi (datati a febbraio) avevano tratto conclusioni simili – il Covid ha avuto origine dal mercato di Wuhan – ed escluso che invece il virus potesse essere sfuggito da un laboratorio. “Quando si guarda all’insieme delle prove emerge un quadro straordinariamente chiaro del fatto che la pandemia è iniziata al mercato” ha commentato a tal proposito Michael Worobey, biologo evoluzionista della University of Arizona e co-autore dei due studi in questione. Ciò che è certo è che l’ombra della pandemia continua a incombere: solo la settimana scorsa a Los Angeles è tornato l’obbligo di mascherina nei ristoranti.