di Valentina Dirindin 11 Novembre 2019
scabeat

Ha inaugurato in pompa magna (come vi avevamo già detto) il nuovo progetto di Davide Scabin al Mercato Centrale di Roma: Scabeat – questo il nome del nuovo ristorante firmato dallo chef una stella Michelin del Combal.Zero – apre oggi 11 novembre e promette di proporre un mix tra  la tradizione culinaria piemontese e quella laziale. Il progetto ha suscitato grande attesa tra il pubblico dei gourmet, anche perché è stato annunciato parecchio tempo fa (la notizia era stata data la scorsa primavera) e decisamente in grande (lo slogan scelto per annunciare l’arrivo di Davide Scabin a Roma è stato “Shhhhh, come Straordinario, Stellato, Scabin”).

Anche l’inaugurazione del ristorante è stata fatta in stile Scabin, con una festa in stile più romano che sabaudo, in cui da mezzanotte alle quattro del mattino sono stati presentati tutti i piatti del nuovo menù di Scabeat, con un sottofondo musicale curato dal dj Claudio Coccoluto. Poi, il test è passato a due categorie di giudici severissimi: i tassisti romani, a cui è stata servita una colazione con una selezione di croissant, pane tostato, salumi e spremuta d’arancia fresca; e le nonne d’Italia, che sono state invitate a pranzo.

Davide Scabin, all’interno della filiale romana del progetto di Umberto Montano, andrà a sostituire lo chef tedesco Oliver Glowig, che già da un po’ aveva abbandonato il ristorante che portava il suo nome all’interno del Mercato Centrale della capitale per trasferirsi alle porte di Roma, con un nuovo progetto, il Barrique di Poggio
Le Volpi, azienda vinicola di Monte Porzio Catone.