Disney World: mangiare al ristorante costa 625 dollari, proteste per l’aumento dei prezzi

Negli USA ci sono sentite proteste per l'aumento dei prezzi nel ristorante Victoria & Albert's di Disney World: mangiare qui costa 625 dollari.

Disney World

Che Disney World non fosse proprio un posto economicissimo, è un dato di fatto. Ma arriva a spendere qualcosa come 625 dollari per mangiare al ristorante forse è un filino troppo, motivo per chi molta gente negli USA sta protestando per l‘aumento dei prezzi.

Precisiamo: non è che dappertutto a Disney World si paghi così tanto. I prezzi in questione, infatti, si riferiscono al ristorante Victoia & Albert’s. Il ristorante in questione si trova meò Disney Grand Floridian Resort ed è uno dei ristoranti del parco più esclusivi. Il locale offre tre esperienze culinarie:

  • The Dining Room
  • Chef’s Table
  • Queen Victoria Room

Topolino

Prima della pandemia, chi sceglieva il menu degustazione dello Chef’s Table (disponibile solamente per sei persone a serata), spendeva 350 dollari a persona, mentre adesso il prezzo è aumentato a 425 dollari. Se vuoi anche del vino, devi pagare 200 dollari in più, facendo salire il conto a 625 dollari.

L’opzione più economica, quella della The Dining Room, parte da 295 dollari a persona (in precedenza costava 185 dollari). Qui si può assaggiare il caviale, le capesante, il cinghiale del Texas e anche il manzo Kobe.

I prezzi così elevati hanno, inevitabilmente, attirato diverse critiche. Un utente di Reddit ha espresso il pensiero comune di tutti: è sicurissimo che sia un’esperienza fantastica e super stravagante, su questo niente da dire, ma anche no, grazie, non c’è nessuna possibilità che uno possa spendere 300 dollari a persona solo per mangiare del cibo. Un altro utente, poi, ha sottolineato che con lo stesso prezzo è possibile mangiare in un tristellato di Chicago.

A proposito di Disney World: chissà se era rientrato l’allarme Salmonella nel burro di arachidi?