di Marco Locatelli 26 Gennaio 2021

Quattro ristoranti di Dubai offrono sconti ai clienti a cui è stato già somministrato il vaccino anti-Covid. Una scelta (che ricorda la Card proposta da De Luca per la regione Campania) che vuole evidentemente spingere tutti i residenti a sottoporsi al vaccino anti-Covid, unica arma contro la pandemia da Coronavirus.

Ad aderire all’iniziativa quattro locali gestiti da Gates Hospitality: il ristorante alpino Publique, il ristorante britannico Reform Social and Grill, l’Ultra Brasserie e il Bistro des Arts. Tutti hanno annunciato nei giorni scorsi la scelta di offrire ai residenti uno sconto del 10% se questi hanno già ricevuto la prima dose del vaccino e del 20% se hanno già ricevuto la seconda dose.

Con lo slogan “Diffondi amore, non ‘Rona”, l’offerta è stata condivisa sulle pagine Instagram dei ristoranti, provocando una serie di reazioni da parte dei residenti e del mondo social.

“La nostra ferma determinazione è di sostenere [l’Autorità sanitaria di Dubai] nei suoi sforzi per combattere la pandemia di Covid-19 con più vaccini e incoraggiare i residenti di questa vivace città a prendere le due dosi”, afferma Naim Maadad, fondatore di Gates Ospitalità.

In base alle nuove direttive emanate venerdì dal Comitato supremo per la gestione delle crisi e dei disastri dell’emirato, il numero di persone autorizzate a sedersi allo stesso tavolo nei ristoranti di Dubai è stato ridotto da dieci a sette, e solo quattro persone potranno sedersi insieme nei bar. Anche la distanza minima tra i tavoli è stata aumentata da due a tre metri.

Fonte: The National News