di Manuela 20 Maggio 2020
eataly

I ristoranti Eataly riaprono gradualmente in tutta Italia a partire da oggi, ma attenzione: le riaperture saranno differenziate a seconda delle diverse zone. Anche Eataly ha dovuto chiudere i battenti a causa dell’emergenza Coronavirus (ma dal 1 aprile Deliveroo portava a domicilio la pizza di Eataly), ma da mercoledì 20 maggio alcuni locali riapriranno. Più precisamente, da oggi potrete tornare nei ristoranti di:

  • Eataly Roma Ostiense
  • Eataly Milano Smeraldo
  • Eataly Trieste
  • Eataly Genova
  • Eataly Bologna
  • Eataly Bari

Da sabato 23 maggio, invece, riapriranno:

  • Eataly Torino Lingotto
  • Eataly Torino Lagrange
  • Eataly Pinerolo
  • Eataly Piacenza
  • Eataly Firenze

Infine da lunedì 25 maggio riapriranno:

  • Eataly Monticello d’Alba
  • Eataly Forlì

Ovviamente in tutti i locali saranno garantite le misure di sicurezza previste dai vari Dpcm (il personale avrà anche delle mascherine personalizzate). Eataly per l’occasione ha anche scelto un piatto simbolo di questa ripartenza: la carBIOnara, piatto molto gettonato e realizzato con ingredienti di alta qualità tutti italiani e biologici al 100%:

  • mezzo pacchero pasta di GRagnano IGP Afeltra
  • uova di Claudio Olivero
  • guanciale La Granda
  • pecorino romano DOP Cibaria

Troverete questo piatto in tutti i ristoranti di Eataly. Ovviamente sono state implementate tutte le misure di sicurezza anti contagio da Covid-19:

  • possibile prenotare un tavolo
  • possibilità di mettersi in fila prima di arrivare al locale usando l’app Ufirst o chiedendo di essere inseriti nella coda virtuale
  • accettati i pagamenti con l’app Eataly Pay tramite carte di pagamento o anche con Eataly Card (caffè in omaggio)
  • applicate le misure di distanziamento sociale
  • meno tavoli in sala
  • il personale aiuterà a gestire i flussi in entrata e in uscita
  • sconto del 10% per tutta l’estate al personale medico e ai volontari delle associazioni che hanno contribuito a gestire la pandemia