di Valentina Dirindin 2 Febbraio 2020

Dopo l’annuncio di Oscar Farinetti sui cambi al vertice di Eataly, l’ex presidente esecutivo di Eataly Andrea Guerra inizia ufficialmente un nuovo incarico in LMVH, colosso del lusso internazionale (di cui tra l’altro si parla in queste ore per un possibile acquisto di Castello Banfi a Montalcino).

Andrea Guerra, che oltre ad avere un passato professionale in Eataly è stato anche amministratore delegato di Luxottica, sarà Ceo della divisione alberghiera Hospitality Excellence di Lvmh Moet Hennessy Louis Vuitton. Il suo incarico nel gruppo partirà ufficialmente dal 16 marzo.

Il cambio al vertice di Eataly, con la cessione di tutte le cariche operative a Nicola Farinetti, figlio del numero uno dell’azienda Oscar (al grido di largo ai giovani!) era stato comunicato a inizio gennaio. “Andrea Guerra ha dato un contributo decisivo per accelerare l’evoluzione della struttura organizzativa e ha favorito lo sviluppo dell’azienda, l’attuale focalizzazione geografica e la grande crescita professionale delle nostre persone”, aveva detto in quell’occasione Oscar Farinetti descrivendo il lavoro fatto dal presidente del polo gastronomico d’eccelelnza. “Lascio la presidenza operativa con la consapevolezza che si è compiuto il percorso disegnato con il supporto degli azionisti per rafforzare la società nel mondo”, aveva invece dichiarato Andrea Guerra.

[Fonte: La Stampa]