di Manuela 19 Novembre 2020
eataly london

Eataly si appresta a sbarcare a Londra. Durante i primi mesi del 2021 ci sarà l’inaugurazione del nuovo store nel cuore della City. La data precisa è già stata stabilita, ma verrà rivelata solo nel corso del nuovo anno (si baserà sulle misure di sicurezza necessarie in quel momento). La location, invece, sarà allestita nel complesso di Broadgate.

Esattamente come accade negli store italiani, nell’Eataly London si potrà sia mangiare che fare acquisti. Il tutto con prodotti Made in Italy, of course. Lo store londinese sorgerà proprio vicino alla Liverpool Street Station: avrà una superficie di più di 3.700 mq e sarà costituito da un mercato con più di 5.000 prodotti, 3 ristoranti, la più ampia cantina di vini italiani a Londra e un’area food-on-the-go.

Nello store di Londra, poi, sarà possibile seguire anche corsi di cucina interni, tutti gestiti da chef ed esperti del settore italiani. Non mancheranno dimostrazioni e degustazioni.

Eataly Londra

Ma non finisce certo qui. Oltre a fornire una panoramica sulle specialità enogastronomiche italiane, Eataly London aiuterà anche a tutelare i piccoli agricoltori e produttori locali, con un occhio di riguardo alla sostenibilità (come farà, fra l’altro, il nuovo Green Pea di Torino che verrà inaugurato all’Immacolata in zona Lingotto, vicino allo store Eataly).

Proprio nell’ottica della sostenibilità, ecco che lo store di Londra avrà al suo interno anche un negozio di ricarica a rifiuti zero. A causa della pandemia da Coronavirus, poi, i gestori stanno anche ipotizzando l’idea di attivare un servizio di delivery.

Nicola Farinetti, CEO di Eataly, ha spiegato che Londra è da tempo uno degli obiettivi chiave nei piani di espansione globale dell’azienda. Uno degli scopi di Eataly è quello di portare la cultura gastronomica italiana all’estero, rendendola accessibile a tutti. Dal canto suo, Matteo Ferrio, Store Manager di Eataly London, ha aggiunto che l’apertura seguirà tutti i criteri di sicurezza e le linee guida, in modo che visitatori e dipendenti possano vivere l’esperienza Eataly in tranquillità.