Enrico Crippa è il nuovo presidente onorario di Federcuochi

Lo chef Enrico Crippa è stato eletto dall'Assemblea Nazionale come nuovo presidente onorario della Federcuochi.

Enrico Crippa

Fumata bianca, habemus presidente. L’Assemblea Nazionale di Federcuochi, che negli ultimi giorni ha raccolto in presenza i presidenti e i delegati delle associazioni continentali e internazionali del Brasile, Canada e Inghilterra (mentre altre, come quella dell’Australia o della Polonia, erano “presenti” in collegamento) ha infatti eletto chef Enrico Crippa quale presidente onorario della Federazione Italiana Cuochi.

Enrico Crippa

Lo chef, volto e anima del ristorante tristellato Piazza Duomo, incastonato nel centro storico di Alba, è stato presentato dal presidente Rocco Pozzulo come “un pezzo di storia della nostra cucina d’eccellenza e un professionista vero che è da sempre vicino alla FIC”. Una cucina d’eccellenza che, di fatto, da qualche settimana a questa parte è abbordabile anche ai portafogli meno eccellenti grazie a un particolare menu alla modica cifra di 160 euro. Vero, 160 a tutti gli effetti continuano a essere una cifra piuttosto notevole (specie se si è in compagnia), ma quando vi ricapita?

Nel corso dell’Assemblea Nazionale, inoltre, i partecipanti hanno dedicato parte della discussione e dei lavori al mondo dei giovani impiegati nella ristorazione. Sono stati infatti selezionati i venti migliori alunni frequentanti gli istituti alberghieri italiani per il Trofeo Miglior Allievo, che hanno potuto seguire alcune sessioni formative dedicate e affiancare i grandi professionisti.