Esselunga, Yogurt greco gusti vari: richiamo per rischio chimico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio alcuni lotti dello Yogurt greco a gusti vari di Esselunga a causa di un rischio chimico.

yogurt

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov, anzi, sono stati pubblicati alcuni richiami: sono stati, infatti, ritirati dal commercio alcuni lotti dello Yogurt greco Esselunga 0% a gusti vari (mela e cannella, frutti di bosco e lampone) a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione delle allerte è quella del 6 settembre 2021, mentre sugli avvisi di richiamo veri e propri la data effettiva dei controlli è quella del 13 agosto 2021.

In tutti i richiami, il marchio del prodoto è Esselunga, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Atlante srl, con sede in via 2 Giugno 1946 a Casalecchio di Reno (BO). Invece, il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è GR 45.883 EC, mentre il nome del produttore è Kri Kri S.A con sede dello stabilimento in 3rd Km National Road Serres Drama a Serres, Central Macedonia.

yogurt greco

Queste sono le denominazioni di vendita esatte, i numeri di lotto e le date di scadenza o termine minimo di conservazione dei prodotti coinvolti nel richiamo:

  • Yogurt Greco 0% Mela Cannella: numero del lotto di produzione G41L195, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 2 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 150 grammi split cup
  • Yogurt Greco 0% Frutti di Bosco: numero del lotto di produzione G41L201, data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’8 setembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla confezione da 150 grammi split cup
  • Yogurt Greco 0% Lampone: numero del lotto di produzione G41L181 e G41L201, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 19 agosto 2021 e dell’8 settembre 2021, unità di vendita rappresentata dalla confezione da 150 grammi split cup

Il motivo del richiamo è un rischio chimico: si è trattato di un ritiro in via precauzionale a causa della presenza di ossido di etilene in uno degli ingredienti, più precisamente nella farina di semi di carrube.

Nelle avvertenze non c’è scritto nulla, ma in questi casi il consiglio è di non consumare i numeri di lotto sopra indicati se il prodotto è già stato acquistato.

Potrebbe interessarti anche