di Patrizia 1 Marzo 2019
Farina grano tenero tipo 00

Farina grano tenero tipo 00, possibili rischi per chi è allergico alla soia: l’allerta arriva dal Ministero della Salute, che ha diramato un richiamo per due prodotti diversi, nei quali la possibile presenza di soia non è dichiarata sull’etichetta. Nel dettaglio, sulla confezione non è riportata la dicitura “prodotto in uno stabilimento in cui si utilizza soia”. Questo mette a rischio chi è allergico alla soia, perché non è stata indicata la possibile presenza dell’allergene.

Sul suo sito il Ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di due lotti di farina di grano tenero di tipo OO dei marchi Selex e Cuore Mediterraneo di Todis. Il prodotto è distribuito in pacchetti di carta da un chilo. Il numero di lotto è L 19 008 e la data di scadenza 08/02/2020 per la farina di Cuore Mediterraneo, mentre è L 19 009 con la data di scadenza 09/02/2020 per la farina a marchio Selex.

Il richiamo riguarda la farina prodotta per Selex e Todis in provincia di Padova, dall’azienda Molino Rossetto nello stabilimento di via San Fausto 98, a Pontelongo. La farina è commercializzata da Todis, Iges S.r.l. via tiberina km 19.300 00065 Fiano Romano RM.

Chi è allergico alla soia non dovrebbe consumare i lotti sopra indicati, per evitare di incappare in possibili reazioni allergiche.

Come suggeriscono le associazioni a difesa dei consumatori, oltre a non consumare la farina di grano tenero tipo OO dei marchi citati, le confezioni eventualmente acquistate possono essere riportate al punto vendita dove sono state acquistate.

Per quello che riguarda i prodotti presenti  già nei negozi, dovrebbero già essere stati ritirati tutti i lotti incriminati, ma è meglio prestare attenzione.

[Fonte | Salute.gov.it]