di Manuela 12 Settembre 2019
arance

Al 40esimo Meeting di Rimini è stato presentato Feel the Peel: è il primo spremiagrumi che trasforma le bucce di arancia in tazze usa e getta in cui bere il succo, il tutto grazie all’uso di una stampante 3D. Questo spremiagrumi è stato inventato dalla studio Carlo Ratti e Associati, con lo scopo di essere più ecosostenibile e attento all’ambiente.

Feel the Peel è un sistema automatizzato: è uno spremiagrumi altro 3,10 metri dotato di una cupola in vetro nella parte superiore dove sono ospitate circa 1.500 arance. Quando la macchina viene azionata, le arance vengono spremute per estrarne il succo. Nel frattempo le bucce vengono raccolte in un apposito contenitore. Qui vengono essiccate e mescolate con l’acido polilattico in modo da diventare bioplastica.

A questo punto il materiale viene scaldato in maniera da creare il filamento che la stampante 3D, integrata nella macchina, trasformerà in pochi secondi in tazze usa e getta. Il succo di arancia verrà poi versato in queste tazze che potranno essere buttate via senza danneggiare l’ambiente subito dopo il loro utilizzo.

L’intero progetto porta il nome di Circular Juice Bar e verrà presentato nuovamente al Singularity University Summit di Milano dell’8-9 ottobre e a Ecomondo a Rimini il 5-8 novembre.