di Manuela 18 Marzo 2020
nutella

Anche Ferrero dona 10 milioni di euro per aiutare nel corso dell’emergenza Coronavirus. Seguendo l’esempio di Lavazza e attestandosi proprio sullo standard di quest’ultima (la quale ha donato anche lei 10 milioni di euro), anche Ferrero Italia ha deciso di contribuire con una generosa donazione.

Più precisamente, l’azienda Alba Ferrero Italia ha scelto di devolvere la sua donazione al Commissariato per la Gestione dell’Emergenza Coronavirus. La conferma arriva dalla stessa azienda la quale, però, non ha voluto rilasciare ulteriori dichiarazioni o comunicati stampa. Scopo di questa iniziativa è, ovviamente, quello di dare un aiuto materiale, tangibile e immediato proprio nella fase più critica dell’epidemia di Coronavirus che sta mettendo a dura prova il sistema sanitario nazionale.

Non è certo la prima volta che la Ferrero aiuta il mondo della sanità. Forse non tutti ricordano che nel 2018 donò 5 milioni di euro alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra: i soldi erano destinati a comprare delle nuove sale operatorie. Già all’epoca Giovanni Ferrero aveva voluto ribadire in questo modo il legame esistente fra la famiglia Ferrero e la città di Alba: aveva parlato di legame indissolubile.

Adesso, con la nuova donazione, Ferrero continua questa tradizione di solidarietà, cercando di aiutare a modo suo ad arginare la diffusione del Coronavirus.