Ferrero è l’azienda italiana con la migliore reputazione nel mondo

Secondo il nuovo Global RepTrak 100 del 2019, la Ferrero è la prima azienda italiana per reputazione al mondo. L’azienda mamma della Nutella (oltreché dei Tic Tac, dell’ Estathé e di molti altri brand) ha conquistato della celebre classifica realizzata dal Reputation Institute, che, ogni anno, annuncia i marchi con la miglior reputazione al mondo. Sempre parlando di aziende italiane, dopo la Ferrero troviamo nell’ordine: Pirelli, Giorgio Armani, Barilla e Lavazza. Parlando termini assoluti, i tre brand più apprezzati a livello mondiale sono, in pole position Rolex, seguito da Lego e Walt Disney.

Il Made in Italy conquista il mondo

Ma non finisce certo qui. Parlando del solo settore agroalimentare, tre delle prime quattro posizioni della classifica appartengono ad aziende italiane. Imprese che, rispetto agli scorsi anni, hanno incrementato le loro posizioni. Per esempio, oltre alla Ferrero, che si è confermata come miglior azienda italiana per reputazione (anche l’anno scorso, infatti, aveva ottenuto il primato), Pirelli e Armani arrivano al 23esimo e al 24esimo posto, Barilla si piazza in 31esima posizione e Lavazza ottiene il 38esimo posto, scalando ben undici posizioni rispetto all’anno precedente.

Se si va a guardare più in generale la classifica, ecco che nella top ten troviamo Adidas, seguita da Microsoft, Sony, Canon, Michelin, Netflix (per la prima volta in questa classifica) e Bosch. Nota dolente per Google: l’anno scorso era terzo, ma quest’anno si deve accontentare della 14esima posizione. Queste sono le prime dieci posizioni della classifica generale:

  1. Rolex
  2. Lego
  3. The Walt Disney Company
  4. Adidas
  5. Microsoft
  6. Sony
  7. Canon
  8. Michelin
  9. Netflix
  10. Bosch

La prima azienda italiana che troviamo in classifica è, per l’appunto, la Ferrero, in 19esima posizione. A seguire poi Barilla in 31esima e Lavazza in 38esima posizione.

Avatar Manuela

8 Marzo 2019

commenti (3)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Luca ha detto:

    Ne ha fatta di strada Microsoft che anni fa era dipinta come il male assoluto.

  2. Avatar Andrea ha detto:

    Complimenti all’azienda italiana che sta in Lussemburgo per motivi fiscali!

  3. Avatar ROSGALUS ha detto:

    Dati interessanti.
    Tuttavia sarebbe piu’ utile disaggregare queste classifiche per comparti produttivi in modo da dare informazioni specifiche ed elementi di graduazione su aziende diverse appartenenti allo stesso comparto .
    Ad esempio sarebbe utile valutare contestualmente la reputazione di Danone, Nestlè, Barilla etc etc.