di Manuela 8 Ottobre 2020
biscotti fox

Colpo grosso per Ferrero: l’azienda di Alba, tramite una sua società affiliata, ha acquisito i biscotti inglesi Fox’s. Si tratta di uno dei marchi storici della Gran Bretagna, attivo sin dal 1853 e appartenente, fino ad ora, al Northern Food Grocery Group Limited. Il marchio è noto sia per i suoi biscotti al burro Crinkle Crunch, sia per la sua Viennese al cioccolato.

Secondo quanto trapelato dalla stampa inglese, questo accordo vale 246 milioni di sterline. Oltre all’acquisizione del marchio, nell’accordo sono compresi anche i due stabilimenti di Kirkham e Batley, con i relativi 1.500 dipendenti. In realtà la transazione sarà completa solamente nel corso dei prossimi mesi: bisogna aspettare le solite autorizzazioni di legge e rispettare le condizioni di chiusura.

I biscotti Fox’s vantano un fatturato di circa 157 milioni di sterline. Tramite questa acquisizione, Ferrero ambisce ad aumentare la quota di mercato per quanto riguarda i biscotti di qualità a livello mondiale. Non è certo il primo passo fatto dall’azienda produttrice della Nutella in tal senso: nel 2015 ricordiamo l’opa sul cioccolato Thorntons, poi nel 2016 era arrivata l’acquisizione dei biscotti dell’azienda belga Delacre, mentre nel 2019 era toccato alla danese Kelsen Group.

A proposito di Giovanni Ferrero, ricordiamo che dalla classifica Bloomberg 2020 è considerato l’uomo più ricco in Italia.