di Valentina Dirindin 25 Ottobre 2020
Tartufo Bianco d'Alba

Alla fine cede anche la Fiera del Tartufo di Alba, e chiude annunciando che andrà avanti con un programma esclusivamente online.

Davvero troppo complicato portare avanti un evento simile nell’anno del Coronavirus, per quanto l’ente organizzatore ci abbia provato, anche rivedendo in corsa alcuni accorgimenti per garantire al pubblico un’esperienza migliore e più sicura.

Ma alla luce dell’aggravarsi dell’epidemia in Italia e delle restrizioni sempre più ampie di cui si sta discutendo in queste ore,il sindaco di Alba Carlo Bo ha optato per uno stop. Questo sarà dunque l’ultimo weekend di apertura al pubblico in presenza della 90ª edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

Il programma – fanno sapere gli organizzatori – andrà comunque avanti online, con un calendario digitale di appuntamenti e degustazioni in streaming.

“Siamo orgogliosi di aver organizzato questa edizione della Fiera”, ha detto il sindaco di Alba, “dimostrando che la città di Alba sa affrontare i momenti difficili in modo serio e determinato. Grazie al lavoro fatto con la Questura e la Prefettura siamo riusciti a prestare grande attenzione alla sicurezza sia dei turisti sia degli albesi. Con la stessa serietà e senso di responsabilità, non possiamo far finta di non vedere la situazione attuale a livello globale: quindi è giunto il momento di sospendere l’evento a partire dalla prossima settimana”.

[Fonte: Gazzetta di Alba]