Filetti di alici in olio di Le Delizie Italiane: richiamo per rischio microbiologico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati alcuni lotti dei Filetti di alici in olio di Le Delizie Italiane a causa di un rischio microbiologico.

alici

E’ stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio diversi lotti dei Filetti di alici in olio di Le Delizie Italiane a causa di un rischio microbiologico. Sul sito l’allerta è stata pubblicata in data 17 febbraio 2021, mentre l’avviso di richiamo vero e proprio riporta la data dell’11 febbraio 2021 per quanto riguarda i controlli effettivi.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Filetti di alici (in olio) in confezione da 200gr, mentre sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato che il nome del produttore è Le Delizie Italiane s.r.l., con sede dello stabilimento in via Filettone 1 nella Zona Industriale di Alife (CE). Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, invece, è ITK5C74.

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • 34520
  • 34620
  • 34720

quelli con data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’8-9-10 lugglio 2021. L’unità di vendita, invece, è rappresentata dalle confezioni in vaschetta di plastica alimentare da 200gr.

Il motivo del richiamo è un rischio microbiologico, cioè la presenza di istamina oltre i limiti massimi consentiti dal Reg. CE 2073/2005. Nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non mangiare i lotti in questione del prodotto e di restituirli presso il punto vendita di acquisto.

Potrebbe interessarti anche