di Valentina Dirindin 4 Luglio 2020
giubbe rosse firenze wikipedia Di sailko

A Firenze la riapertura dello storico caffè Giubbe Rosse potrebbe dipendere anche da voi, nel caso partecipiate al crowdfunding attivato per salvarlo.

Si tratta di uno degli storici caffè letterari della città, che ospitarono intellettuali, artisti e scrittori, così come fu per il Caffè Paskowski, di recente restaurato e riaperto al pubblico. Per le Giubbe Rosse la società (che gestisce un altro storico caffè fiorentino, Scudieri in piazza Duomo) ha deciso di tentare la strada – originale – del crowdlending.

Di che si tratta? Un po’ come il crowdfunding, si chiede al pubblico di fare una colletta, ma in questo caso chi mette soldi sta facendo un prestito a tutti gli effetti. La raccolta soldi per il Caffè Giubbe Rosse è stata attivata su Criptalia, piattaforma specializzata in finanziamenti dal basso di progetti di crescita aziendale. L’obiettivo è quello di ottenere un prestito collettivo di 250mila euro a 18 mesi con un tasso d’interesse dell’8%. Chiunque può prestare soldi per le Giubbe Rosse: l’investimento minimo è di 20 euro, fino al raggiungimento della soglia prefissata.

“Abbiamo scelto una strada alternativa per finanziare il nostro investimento per il rilancio dello storico Caffè le Giubbe Rosse – ha spiegato a Repubblica Cataldo Staffieri, amministratore delegato della società che possiede le Giubbe Rosse- perché avevamo la necessità di avere tempistiche certe sulla disponibilità delle risorse economiche necessarie per portare avanti il progetto”.

[Fonte: La Repubblica | Ph. Wikipedia, foto di sailko]