di Valentina Dirindin 25 Dicembre 2019
foie gras, piatto

In Francia sono partite le sperimentazioni per produrre un foie gras naturale, senza bisogno di alimentazione forzata sulle oche. Il prodotto, costruito da un team di ricercatori National Institute of Health and Medical Research, è stato immesso sul mercato proprio poco prima del Natale, visto che sulle tavole francesi il foie gras continua a essere un alimento imperdibile.

Il foie gras naturale viene realizzato grazie a una biotecnologia chiamata Aviwell, nata per sviluppare il legame che esiste tra la conservazione del grasso nel fegato e la flora intestinale.

Un modo semplice ed efficace per ridurre la crudeltà verso gli animali in un prodotto così popolare non solo in Francia, ma anche nel resto del mondo, dove però si è spesso discusso del trattamento riservato alle oche alimentate forzatamente, al punto che in alcuni Paesi (come a New York) il foie gras è stato addirittura vietato.

Ora, grazie alla sperimentazione, si valutano alternative, come quella proposta dai ricercatori coordinati dallo specialista in malattie metaboliche Rémy Burcelin. Il problema, però, è – almeno in questo caso specifico – un altissimo costo di produzione, che ha portato il prodotto finale a costare circa un euro al grammo: 124 euro per una terrina da 125 grammi, per la precisione. Chissà se, per i Francesi (e per gli amanti di foie gras di tutto il mondo), la serenità di un’oca vale così tanto.

[Fonte: La Repubblica]