di Manuela 19 Dicembre 2019
Food delivery

Nel settore del food delivery, il food player Foodys va controtendenza: rimarrà chiuso per Natale e Capodanno. Simone Ridolfi, CEO di Foodys.it, ha spiegato che l’azienda, nata dalla fusione di Moovenda e Prestofood.it, ha deciso che saranno chiusi a Natale per permettere ai rider e ai loro dipendenti in ufficio di passare le festività in famiglia, senza lavorare.

Viceversa rispetto a quanto succede in altre aziende di food delivery, Foodys.it sarà chiuso nei seguenti giorni e orari:

  • cena del 24 dicembre
  • pranzo del 25 dicembre
  • pranzo del 26 dicembre
  • cena del 31 dicembre
  • cena del 1 gennaio

La decisione è stata presa proprio per consentire ai dipendenti e ai rider di Foodys di non lavorare in quei giorni di festa. E questo pur considerando il fatto che sono in aumento le famiglie italiane che ordineranno il cenone a domicilio o approfitteranno del take-away.

Foodys.it è presente attualmente in più di 10 città italiane, fra cui anche Roma, Napoli, Lecce, catania, Cagliari e Cosenza (anche se i progetti futuri sono quelli di espandersi anche in Europa). Attualmente il gruppo, frutto per l’appunto della fusione di Moovenda e PrestoFood.it, viene considerato il primo food delivery italiano sia per dimensioni che per fatturato, mentre se si considerano anche le aziende straniere, si piazza al quarto posto.