Formaggi: in Francia il consumo di mozzarella sorpassa quello del Camembert

Parlando di formaggi, pare proprio che in Francia il consumo della mozzarella abbia battuto alla grande quello del Camembert.

mozzarella

Non ce ne vogliano i nostri cugini d’Oltralpe, ma per la prima volta in assoluto in Francia il consumo di mozzarella ha superato quello del Camembert, formaggio simbolo della Francia.

A dare la notizia è stato il quotidiano francese Le Figaro: a settembre le vendite del comparto della mozzarella, intesa sia come quella vaccina che come quella di bufala, hanno superato quelle del Camembert. Ed è la prima volta in assoluto che accade.

A trainare le vendite è stata soprattutto la Mozzarella di bufala campana Dop: una mozzarella di bufala su 3 che va all’estero finisce proprio sulle tavole francesi. Inoltre nel 2020 l’export della Mozzarella di bufala Dop ha segnato un +9,7% rispetto al 2019.

mozzarella camembert

Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio della Mozzarella di bufala campana Dop, ha spiegato che, dati Nomisma alla mano (indagine commissionata dal Consorzio di Tutela stesso), il 70% dei francesi di età compresa fra i 18 e i 65 anni hanno consumato almeno una volta nel corso dell’ultimo anno la Bufala Campana Dop.

Fabrice Collier, presidente di Snfc, sindacato che raggruppa i produttori di Camembert della Normandia, ha confermato che le specialità culinarie italiane sono assai apprezzate nel mondo, in particolar modo in Francia. Per la prima volta in Francia, la curva di vendita del Camembert, in calo regolare del 3% l’anno, è scesa al di sotto di quella della mozzarella che, invece, mostra un tasso di crescita annuo del 5%.

Da inizio anno e fino alla fine di settembre, in Francia sono state vendute 29.230 tonnellate di Camembert, contro 33.170 tonnellate di mozzarella. Secondo Le Figaro, poi, il Camembert viene consumato o al ristorante o nei pasti casalinghi tradizionali, mentre la mozzarella trova posto in piatti trendy e più facili da preparare.

Potrebbe interessarti anche