di Manuela 14 Marzo 2019
Mozzarella

E’ record di vendite all’estero: l’export dei formaggi italiani nel 2018 supera le 418mila tonnellate, per un valore di 2,7 miliardi di euro. Un export inauspicabile per i formaggi italiani, ma andando a vedere quali sono i formaggi più venduti, nello specifico, non ci sono grandi sorprese.

Al primo posto troviamo la mozzarella, regina indiscussa dell’export caseario: ha venduto quasi 100mila tonnellate da sola. A seguire troviamo altre due certezze del panorama gastronomico italiano: il Grana Padano e Parmigiano Reggiano, insieme, sia come forme, a pezzi, o come formaggio grattuggiato, arrivano a 130mila tonnellate.

In crescita anche le vendite di gorgonzolapecorini. A dare la notizia è stata Assolatte, basandosi sui dati Istat da poco pubblicato.

I formaggi italiani piacciono all’estero

E’ un fatto noto che i formaggi italiani all’estero piacciano parecchio. Anzi, piacciono così tanto che i plagi e i tarocchi dei formaggi italiani sono piuttosto frequenti. Ma dove vengono venduti questi formaggi? L’area di esportazione più importante rimane il mercato UE, che importa 318mila tonnellate di formaggi italiani. A seguire troviamo il continente americano, con 40mila tonnellate, e l’Asia.

Per quanto riguarda i tassi di crescita, invece, vanno forti i nuovi mercati:

  • continente africano: +23%
  • America latina: +21%
  • Australia e Nuova Zelanda: +11,5%
  • Asia: +5,4%

Secondo Assolatte, le vendite sono in crescita anche grazie agli accordi di libero scambio, che hanno portato a un incremento notevole di esportazioni verso la Corea del Sud, la Cina e il Canada.