di Manuela 2 Dicembre 2020
formaggio

E’ comparso un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: questa volta è stato ritirato dal commercio un lotto del Formaggio a latte crudo – Formaggella di Chiarelli Pierluigi a causa di un rischio microbiologico. Sul sito l’allerta è stata pubblicata in data 1 dicembre 2020, tuttavia sull’avviso di richiamo la data effettiva è quella del 27 novembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto ritirato è Formaggio a latte crudo – Formaggella, mentre il marchio del prodotto, il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato e il nome del produttore è sempre Chiarelli Pierluigi, con sede dello stabilimento in Località Sette Colli a Lovere (BG). Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, invece, viene segnalato con la dicitura “Non pertinente”.

Il numero di lotto di produzione interessato dal richiamo è 02102020, con data di scadenza o termine minimo di conservazione di nuovo indicato come “Non pertinente”. L’unità di vendita, invece, è la Formagella a latte crudo non preimballata e di peso variabile.

Il motivo del richiamo è il riscontro della presenza di Listeria monocytogenes rilevata durante una procedura di autocontrollo. Nelle avvertenze viene specificato di non consumare tale prodotto e di restituirlo, qualora fosse possibile, al produttore. Inoltre viene anche sottolineato che il prodotto è stato commercializzato al dettaglio esclusivamente presso l’azienda di trasformazione latte dal 12 ottobre 2020 al 16 novembre 2020.