di Manuela 6 Gennaio 2021
anatre

In Francia continua l’allarme influenza aviaria: sono già state abbattute più di 200mila anatre e si prevede in futuro di doverne abbattere almeno altre 400mila per cercare di arginare la diffusione del virus.

A dare la notizia è stato il Ministero dell’Agricoltura di Parigi. Più nel dettaglio, 100mila anatre sono state abbattute perché facenti parti di focolai ben identificati, mentre 104mila sono state sottoposte ad abbattimento preventivo nelle zone intorno a questi focolai. Inoltre Loic Evain, capo dei Servizi Veterinari e vice direttore generale dell’alimentazione, ha spiegato che sono in programma altri 400mila abbattimenti preventivi.

Gli ultimi dati rivelati dal Ministero dell’Agricoltura hanno evidenziato la presenza di ben 61 focolai di influenza aviaria altamente patogena. Tali dati sono riferiti al 1 gennaio 2021. Di questi 61 focolai, 48 si trovano nel dipartimento delle Landes, nella zona sud-orientale della Francia, proprio dove si concentrano maggiormente gli allevamenti di anatre e oche che vengono destinate poi alla produzione di foie gras, con relativo grave danno economico.

A metà dicembre, a causa della scoperta di un nuovo focolaio di influenza aviaria, in Francia erano state abbattute 6mila anatre, ma adesso la situazione sembra essere peggiorata. Inoltre sono stati segnalati focolai di influenza aviaria anche in Giappone e Corea del Sud.

1