Franco Aliberti lascia il Ristorante Anima di Enrico Bartolini

Il Ristorante Anima di Enrico Bartolini, sul Giardino di Milano Verticale, perde il suo chef a pochi mesi dall'inaugurazione: via Franco Aliberti, dentro Michele Cobuzzi.

Franco Aliberti Enrico Bartolini

Evidentemente oggi è la giornata dei grandi addii: dopo quello clamoroso di Michelangelo Mammoliti a la Madernassa, pare confermato anche quello di Franco Aliberti ad Anima, l’ultimo ristorante di Enrico Bartolini, l’uomo delle stelle italiane.

Aperto a maggio 2021 all’interno dell’hotel 4 stelle Superior Milano Verticale | UNA Esperienze, il nuovo Anima era stato affidato da Bartolini ad Aliberti, già noto alle scene milanesi, con la prospettiva di proporre una cucina “contemporanea, etica e sostenibile”, adatta a uno spazio urbano dall’animo però green. E invece, come si vociferava da qualche tempo, pare che il matrimonio tra i due chef non solo non sia andato bene, ma sia ormai bell’e finito.

A dimostrazione c’è il sito di Anima Ristorante, che già pare aver voltato pagina, aggiornando le informazioni e facendo sapere che la cucina del Bar con giardino, dell’Osteria contemporanea e del Ristorante Fine Dining che compongono l’offerta gastronomica del Giardino di Milano Verticale | UNA Esperienze è affidata allo chef Michele Cobuzzi.

Michele Cobuzzi

Giovane pugliese classe 1989, lo chef non ha ancora aggiornato i suoi profili social con la notizia. Però, nel frattempo, sul sito dello chef Franco Aliberti rimane solo una piccola citazione dell’esperienza (brevissima) alla corte di Bartolini. Insomma, divorzio avvenuto, pare, sospettiamo consensuale ma non esattamente indolore.

Potrebbe interessarti anche