di Manuela 7 Novembre 2019
birra

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov. Anzi, i richiami sono tre, ma riguardano sempre le birre del gruppo Franken Brau. Sono stati, infatti, ritirati dal commercio lotti di Franken Brau Birra Urhell, Naturaddler e Pilsner. Se si va a leggere sull’avviso di richiamo, il motivo è sempre lo stesso: un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione del post risale al 7 novembre 2019, mentre sugli avvisi di richiamo la data è quella del 4 novembre 2019.

Il marchio del prodotto, in tutti e tre i casi, è Franken Brau, nome che corrisponde anche al nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato e al nome del produttore con sede dello stabilimento in Germania. Più nel dettaglio, sono stati ritirati i seguenti lotti sotto forma di casse come unità di vendita:

  1. Birra Franken Urhell 50 cl: ritirati i lotti con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 25 marzo 2020 e 30 aprile 2020
  2. Birra Franken Naturradler 50 cl : ritirati i lotti con data di scadenza o tempo minimo di conservazione del 29 aprile 2020
  3. Birra Franken Pilsner 50 cl: ritirati i lotti con data di scadenza o tempo minimo di conservazione del 3 aprile 2020, del 29 aprile 2020 e del 30 aprile 2020

In tutti e tre i casi, sono state ritirate dal commercio le casse intere di questi lotti. Il motivo del richiamo è la possibile contaminazione con residui di soluzione alcalina diluita. Curiosamente in tutte e tre i moduli di richiamo sono assenti eventuali avvertenze ai consumatori, ma va da sé che se si hanno questi lotti di queste birre in casa non vanno assolutamente consumati.

[Crediti | Salute.gov]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento