di Cinzia Alfè 12 Giugno 2017
gelato gusto twin peaks

A essere sinceri, il chiacchiericcio sulla nuova stagione di Twin Peaks, la serie comedy-noir che ha segnato almeno due generazioni con il tormentone “chi ha ucciso Laura Palmer”, sembra riguardare questioni culinarie dai risvolti molto pratici piuttosto che foschi intrighi e atmosfere inquietanti.

Non per nulla dopo l’interesse suscitato dalla celebre crostata di ciliegie di cui il l’agente FBI Dale Cooper andava ghiotto nella prima serie, ben 25 anni fa, e di cui Dissapore vi ha fornito regolare ricetta, è ora la volta del gelato.

Italiano, per giunta.

E’ stato infatti Lorenzo Burgio, titolare con il padre della gelateria Gippino, a Lastra a Signa, vicino a Firenze, a inventare il gusto “Twin peaks”, unendo cioccolato fondente, fior di latte, salsa di fragole e un ulteriore strato di cioccolato fondente a ricoprire il tutto, richiamando nei colori le atmosfere sanguinolente della nota serie TV.

Dopo averlo inventato, e proposto nella sua gelateria, Lorenzo ha pensato di informarne proprio l’ispettore Dale Cooper, al secolo l’attore Kyle Mc Lachlan, tramite un cinguettio su Twitter:

“Siamo felici di dirle che adesso abbiamo questo nuovo gelato in onore di @KyleMaclachlan e della terza stagione di Twin Peaks. La gente lo ama già”.

Ma la cosa più inquietante, o meglio sorprendente, per restare sullo stile della nota serie, è che Mac Lachlan ha prontamente risposto, per la gioia del giovane gelatiere: “ Una pallina per ogni gusto, grazie”, ha twittato Mc Lachlan.

Inutile rimarcare lo stupore di Lorenzo: “Non ce l’aspettavamo e mi sono perfino emozionato – dice Lorenzo a La Nazione -.

Sono un appassionato di Twin Peaks da sempre e l’aver dialogato “virtualmente” con chi ha contribuito a renderla celebre e che ha apprezzato la mia idea, mi ha lasciato senza parole.

Sarebbe fantastico trovarlo un giorno alla porta della nostra gelateria e fargli provare il gusto Twin Peaks di persona, registrando magari il commento rivolto alla mitica Diane”.

E chissà che il sogno di Lorenzo non diventi realtà: avendo già l’agente Cooper risposto a un tweet, potrebbe ora anche passare all’azione, e decidere di verificare di persona, come si conviene a un detective della sua specie, la bontà del nuovo gusto “Twin Peaks”.

[Crediti | Link: La Nazione, Dissapore]