Genova: senza Green Pass solo pasti freddi per i lavoratori della Leonardo

Protestano i lavoratori dell'azienda Leonardo di Genova: i dipendenti senza Green Pass possono avere solo pasti freddi dalla mensa.

panino

Arrivano proteste dai lavoratori dell’azienda Leonardo di Genova: i dipendenti senza Green Pass contestano il fatto che dalla mensa per loro arrivano solo pasti freddi.

A denunciare l’accaduto ci ha pensato la Cgil: i dipendenti senza certificazione verde si sono visti consegnare dalla mensa un sacchetto con due panini, prosciutto a scelta, carne in scatola e un frutto. Secondo il sindacato si tratta di una “scelta inaccettabile”.

Fiom Cgil, tramite una nota stampa, ha fatto sapere di essere favorevole alla campagna vaccinale e alla scienza. Tuttavia se un lavoratore svolge la propria attività in azienda, per lui devono valere tutti gli istituti previsti dal contratto integrativo, incluso il diritto al pasto fornito dal servizio mensa. Per il sindacato è dunque inaccettabile il fatto che i lavoratori sprovvisti di Green Pass debbano ricevere un sacchetto contenente cibo freddo.

E sottolinea che in altre aziende genovesi dove si è posta la medesima questione della mensa, ai lavoratori senza certificato è stato comunque dato un pasto equivalente a quello dei colleghi seduti a mensa perché dotati di Green Pass. Cgil ribadisce poi che la Leonardo deve fornire lo stesso pasto a tutti i lavoratori. In caso contrario, valuteranno insieme ai lavoratori come procedere.

Ricordiamo che il Governo ha stabilito che il Green Pass è obbligatorio nelle mense aziendali.

Potrebbe interessarti anche