di Manuela 20 Settembre 2019
Gianfranco Vissani

Nuova esternazione da parte di Gianfranco Vissani: le donne nei ristoranti? Al massimo in pasticceria. Contestualizziamo un po’: durante un collegamento con Edoardo Buffoni e Michela Murgia al Tg Zero di Radio Capital, Vissani ha proferito un commento alquanto sessista nei confronti delle donne. Secondo lo chef, infatti, le donne non possono stare nelle cucine dei ristoranti perché è troppo faticoso per loro, motivo per cui fare lo chef è un lavoro da uomini.

Tuttavia non temete: Vissani ha trovato un posto anche per le donne. Le donne possono stare in pasticceria e questo perché la pasticceria è più decorativa. Gianfranco Vissani ha spiegato che la cucina di un ristorante è pesante per una donna. Nei suoi ristoranti lui mette le donne solo in pasticceria perché è meno pesante e più decorativa. Inoltre ha una funzione diversa da chi si occupa di primi e secondi perché le “casseruole pesano”. Il tutto dichiarato candidamente e con un tono condiscendente, quasi da paternale.

Secondo Vissani, dunque, chef e donna sono una combo impossibile da realizzare e per questo motivo nei suoi ristoranti si trovano donne addette solamente ai lavori di pasticceria. Ovviamente a Michela Murgia queste parole non sono piaciute per niente e ha ribattuto che le donne sono esseri viventi che non si tirano mai indietro di fronte alle fatiche. Provocatoriamente, poi, ha chiesto a Vissani se, secondo lui, fosse più pesante sollevare una padella o un bambino. E sapete cosa è riuscito a risponderle lui? Che si tratta di gesti diversi. Niente da fare, è praticamente irrecuperabile.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento