di Veronica Godano 27 Febbraio 2020
ramsey-padre-oscar

Gordon Ramsey ha iniziato a ricevere lezioni di cucina da Barilla a causa della sua carbonara che aveva generato scompiglio tra i romani. Ne avevamo parlato ponendo l’accento sull’indignazione del web.  Lo chef sottolineava le caratteristiche della sua pasta che fanno leva su una pietanza cremosa, arricchita dal pecorino e dal sapore caratteristico del guanciale. Ma dal video, per i romani doc emerge troppa salsa all’uovo e anche alla multinazionale italiana non è sfuggita la preparazione, sicché, con tono ironico, non ha perso tempo nei commenti e lo ha richiamato all’attenzione taggandolo in un post su Twitter.

“Abbello. Dai un’occhiata alla ricetta tradizionale e facci sapere come ti piace”, ha scritto Barilla sui social, indirizzando l’epiteto romano al 18 stelle Michelin. L’azienda ha linkato un video sul suo account ufficiale in cui è preparata la carbonara in maniera classica.

Qualche giorno fa c’è anche chi si è divertito a prendere in giro i follower, come il food blogger Lorenzo Biagiarelli che ha postato il video di Ramsey togliendo la fonte per osservare le reazioni dei clienti. Be’, molti i commenti positivi degli internauti i quali, non leggendo il nome del pluristellato, hanno iniziato a lodare la ricetta. Dunque, si bada all’identità del soggetto che cucina o effettivamente è importante stare attenti a ciò che prevede la tradizione?

Fonte: Twitter