di Manuela 3 Giugno 2021
yomo

L’azienda Granarolo S.p.A. ha lanciato una novità: avete presente il vasetto in plastica dello yogurt Yomo intero? Beh, ditegli addio: adesso arriva quello in carta 100% riciclabile certificata PEFC.

L’innovazione interessa, per l’appunto, tutto la linea dello Yomo intero 125gx2. Le nuove confezioni dovrebbero essere arrivate sugli scaffali dei supermercati già a partire dal 26 maggio e dovrebbero interessare tutti i gusti di questa linea (bianco, fragola, ciliegia, mirtillo, frutti di bosco, albicocca, agrumi, banana, ananas, cocco, pistacchio, nocciola caffè, biscotto, malto, vaniglia stracciatella e miele).

La carta del nuovo confezionamento proviene da materie prime di foreste gestite in modo sostenibile. Si tratta di un ulteriore passo lungo la strada della sostenibilità. Il fatto è che, di solito, lo yogurt viene venduto nel classico vasetto di polistirene che non viene riciclato (anche se viene buttato nella plastica).

Con il vasetto di carta riciclabile, però, Granarolo (che ha da poco acquisito anche il 100% di Granarolo UK) contribuisce a ridurre la quantità di plastica usata nel suo packaging. Al momento 66 milioni di vasetti/anni sono passati dalla plastica alla carta. Tuttavia l’obiettivo finale è quello di utilizzarli in tutta la gamma yogurt Yomo intero e magro, arrivando quindi a 165 milioni di vasetti entro il 2023. Questo si configurerebbe come un risparmio di plastica di 738 tons/anno.

Il prossimo passo è previsto per settembre 2021, quando il vasetto di carta verrà esteso a tutta la linea Yomo intero 125×4 e anche a quella dello Yogurt magro 125×2.