Green Pass: Fipe e Tripadvisor insieme contro le recensioni negative dei ristoranti

A proposito di Green Pass: Fipe e Tripadvisor uniscono le forze contro le recensioni negative dei ristoranti. Ecco cosa hanno deciso di fare.

recensione

Fipe e Tripadvisor hanno unito le forze contro le recensioni negative scatenate contro i ristoranti a causa del Green Pass. La Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi e Tripadvisor hanno parlato di casi in cui le recensioni sfociano in insulti e minacce contro quei locali che applicano correttamente la legge chiedendo dal 6 agosto scorso il Green Pass per consumare all’interno seduti ai tavoli.

Aldo Mario Cursano, vice presidente vicario di Fipe, ha spiegato che nel corso delle ultime settimane hanno insistito in tutte le sedi preposte sul fatto di introdurre in maniera più corretta il Green Pass, sottolineando soprattutto il fatto che un ristoratore non può svolgere anche l’attività di un pubblico ufficiale.

Cursano ha aggiunto che, finalmente, i chiarimenti che chiedevano sono arrivati in modo da rendere l’uso del Green Pass meno burocratico. Solo che poi è insorto un altro problema: non è accettabile, infatti, che le frustrazioni di pochi vengano scaricate sugli imprenditori che stanno solamente facendo rispettare la legge.

Per tale motivo la Fipe si è attivata per raccogliere le segnalazioni e per contattare i partner su Tripadvisor in modo da capire quali siano le iniziative messe in atto dal sito per proteggere i ristoratori dalle “critiche assurde e ingiustificate”.

Dal canto suo Fabrizio Orlando, Direttore delle Relazioni Istituzionali di Tripadvisor, ha chiarito che la loro priorità è tutelare l’integrità della piattaforma e aiutare la ripresa del settore. Inoltre vogliono anche proteggere e educare i viaggiatori. Sin dall’inizio della pandemia la piattaforma ha creato delle linee guida specifiche relative a quello che i recensori possono dire relativamente al Covid-19.

Per esempio su Tripadvisor non sono autorizzate recensioni che critichino ristoranti, alloggi o attività che seguono le regole stabilite dai governi. Inoltre non sono neanche permesse recensioni che incoraggino a ignorare queste norme.

Orlando ha poi rivelato che stanno anche agendo in modo da prevenire le non-first hand reviews, cioè le recensioni non di prima mano, quelle scritte da gente che non sono andate in prima persona nei locali che stanno recensendo. E questo soprattutto quando riguardano le regole anti Covid-19 e il Green Pass.

In tale ottica, la piattaforma eliminerà tutti i commenti negativi contro le strutture che adottano politiche di sicurezza per lottare contro la pandemia. Orlando ha poi ricordato che è possibile segnalare le recensioni ingiuste presso il Centro di Gestione di Tripadvisor: qui c’è un team di moderatori che si occupa di esaminare proprio questa tipologia di recensioni decidendo poi quale sia l’azione più appropriata.

tripadvisor
Potrebbe interessarti anche