di Manuela 17 Dicembre 2020
grissini

E’ comparso un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio alcuni lotti dei Grissini ai 7 cereali I Ferraresi di Antico Forno della Romagna a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 16 dicembre 2020, tuttavia sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella dell’11 dicembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è I Ferraresi Grissini ai 7 cereali, mentre il marchio del prodotto è Antico Forno della Romagna e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Antico Forno della Romagna srl. Invece sia il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore che il nome del produttore è Aligrà srl con sede dello stabilimento in via dei Trasvolatori Atlantici 38-40 a Ferrara.

I numeri di lotto coinvolti nel richiamo sono:

  • 2046, data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’11 aprile 2021
  • 2047, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 20 aprile 2021
  • 2048, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 26 aprile 2021
  • 2049, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 30 aprile 2021

In tutti i casi l’unità di vendita è il sacchetto da 250 grammi.

Il motivo del richiamo è la presenza di ossido di etilene in concentrazione superiore ai limiti consentiti dalla legge (0,05 mg/kg) nei semi di sesamo contenuti in un semilavorato utilizzato per produrre il prodotto in questione.

Nelle avvertenze viene indicato il richiamo del prodotto e il blocco della vendita. Ovviamente se si hanno in casa i lotti in questione non vanno consumati.

1