di Manuela 3 Dicembre 2020
grissini sesamo

Proseguono i richiami sul sito Salute.gov. Questa volta riguardano alcuni lotti e scadenze dei Grissini al sesamo di Penny, con un richiamo a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 2 dicembre 2020, ma sull’avviso di richiamo la data effettiva è quella del 28 novembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Grissini al Sesamo, il marchio del prodotto è Penny e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Penny Market srl. Sia il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore che il nome del produttore è Grissitalia S.R.L. con sede dello stabilimento in via Valle San Bartolomeo 37 ad Alessandria.

Per quanto riguarda i numeri dei lotti richiamati, viene fatto riferimento alla data di scadenza o termine minimo di conservazione: sono coinvolti tutti i pacchetti in unità di vendita da 200 grammi con scadenza il 15, 16 e 17 ottobre 2021.

Il motivo del richiamo è la presenza di materia prima contenente semi di sesamo potenzialmente contaminati chimicamente da ossido di etilene. Nelle avvertenze i clienti che hanno acquistato tale prodotto (i lotti con le scadenze indicate sopra), sono pregati di non consumarlo e di restituirlo presso il punto vendita di acquisto in modo che si possa procedere con la sostituzione o il rimborso, il tutto però entro il 14 dicembre 2020.

Nelle avvertenze viene specificato che il richiamo interessa solamente i lotti/scadenza elencati prima. L’azienda si scusa poi per il disagio provocato, legato a cause indipendenti dalla sua volontà.