di Manuela 29 Luglio 2020
asta

Una rossa Guida Michelin del 1900 è stata venduta all’asta per un prezzo record: si parla di 26.500 euro. Tutto è accaduto venerdì pomeriggio scorso presso la famosa casa d’aste Clermont-Ferrand. La rossa è stata battuta per un valore di 26.500 euro (escluse commissioni) a uno chef stellato francese (33.549 euro prezzo finale all’acquirente).

E’ stato così superato il precedente record mondiale risalente al 2015, dove una Guida era stata venduta a 22.000 euro, tasse escluse. Il banditore Bernard Vassy ha sottolineato quanto gli chef stellati e i collezionisti siano attaccati al brand. In particolare il valore di quell’annata è aumentato di circa cinque volte in venti anni.

E pensare che nel 1900 la piccola Guida Michelin era stata distribuita gratuitamente dal marchio in 35.000 copie circa con lo scopo di incoraggiare e facilitare i viaggi da città a città in auto. La Guida forniva, infatti, in ordine alfabetico, le indicazioni per arrivare in ogni città in hotel, dal droghiere che vendeva le bombole di casa, dai meccanici…

Tutto cambiò poi nel 1920 quando Michelin tolse le pubblicità dalle sue pagine e iniziò a raccomandare i ristoranti. Il fatto è che molti chef amano mostrare le Guide Michelin in cui sono menzionati all’ingresso dei ristoranti e, poco per volta, un gruppetto di essi ha iniziato a fare la collezione completa.

In precedenza un’altra Guida del 1900 era stata venduta all’asta a un altro chef nel 2000, più precisamente allo chef stellato Pierre Troisgros.

Nel frattempo, se siete interessati alla prima Guida Michelin slovena la trovate qui: chissà se fra un secolo verrà battuta all’asta anche lei?