di Valentina Dirindin 7 Maggio 2021
rezdora new york

Nessun declassamento e sette nuove stelle: è il risultato della nuova edizione della Guida Michelin New York 2021 appena presentata.

Nel contesto più drammatico di sempre per la ristorazione mondiale, Michelin continua a fare il suo lavoro e a premiare i ristoranti di tutto il mondo e – a New York in particolare – si mostra anche clemente nei confronti della situazione e decide di non penalizzare nessuno, nonostante il presente e il futuro più che mai incerti. E nonostante i cambiamenti radicali in vista, di cui la svolta veg di Eleven Madison Park è un chiarissimo segnale.

Tuttavia i NewYorkesi si aspettavano probabilmente più delle sette nuove stelle assegnate in città, tutte arrivate in locali francesi, italiani, coreani o giapponesi e tutte a Manhattan (tranne uno).

I nuovi stellati della Grande Mela sono Rezdora,famosissimo ristorante italiano di Stefano Secchi (in foto un suo piatto); Tsukimi, un locale kaiseki dell’East Village; Jua, moderno ristorante coreano di Hoyoung Kim; Don Angie, locale italo-americano del Greenwich Village; Kochi, un ristorante di spiedini coreano; Vestry, un locale con menu a base di pesce di Soho dello chef Shaun Hergatt, e Francie, locale di cucina italo-francese a Brooklyn.

A oggi, la Guida Michelin New York conta 49 ristoranti con una stella, quattordici con due stelle e cinque con il massimo dei riconoscimenti della Rossa. Nessun ristorante di New York ha più raggiunto le tre stelle dal 2012.

[Fonte: Eater]