di Valentina Dirindin 12 Aprile 2021
masanielli

Tempo di delivery, con progetti importanti: dopo Simone Padoan c’è un altro maestro della pizza che si appresta a fare consegne a domicilio in tutta Italia: è Francesco Martucci de I Masanielli di Caserta.

Non c’è ancora una data precisa per la partenza, ma il progetto è sul tavolo: in un momento come questo, il delivery è diventato cruciale per la ristorazione, e sfruttare al meglio le sue potenzialità può fare la differenza.

E se qualcuno avesse ancora dei dubbi sulla reale possibilità di mandare una (buona) pizza in giro per tutta Italia, ricordiamo che l’esperimento di Padoan – al netto di qualche piccola incertezza logistico – organizzativa) a noi aveva convinto, quantomeno da un punto di vista della qualità.

Quindi sì, si può fare. Ne è convinto anche Martucci, che ha studiato un metodo per spedire le pizze ovunque: “la pizza sarà cotta al vapore e poi fritta”, spiega al Gambero Rosso il pizzaiolo campano.

“Il cliente la finirà nel forno di casa. Il prodotto sarà spedito ad atmosfera controllata, e avrà una shelf life di sette giorni”. Insomma, si studiano soluzioni innovative per mantenere la fragranza del prodotto anche a distanza di tempo e di luogo, e d’altronde non è neanche la prima volta che il mondo dei lievitati dà l’impressione di essere una sorta di laboratorio per piccoli chimici.

La scadenza per la partenza pare essere fissata nel giro di un mese o poco più, e noi davvero non vediamo l’ora di assaggiare il risultato di questo progetto.

[Fonte: Il Gambero Rosso]