di Anna Silveri 20 Gennaio 2018

Carlo Cracco si è sposato ieri a Palazzo Reale con la compagna Rosa Fanti, le nozze sono state celebrate dal sindaco di Milano Giuseppe Sala. Gli sposi sono arrivati in auto alla cerimonia, blindata e con poche decine di invitati, lui in abito scuro con papillon e lei in abito bianco con paillettes, spacco profondo e scarpe color oro.

[Carlo Cracco si sposa oggi con Rosa Fanti]

A fare da testimone allo chef vicentino è stato l’amico e partner in affari Lapo Elkann (i due sono soci di Garage Italia, ex stazione di servizio milanese trasformata in un garage per personalizzare auto, con bistrot annesso) che ha regalato agli sposi una Abarth 500 Blu Gradient, personalizzata proprio dagli artigiani di Garage Italia.

Testimone della sposa è stato invece il fratello, Nicola Fanti, già titolare dell’osteria Da Oreste a Santarcangelo, in provincia di Rimini, e oggi, insieme allo stesso Cracco, gestore e socio di Carlo e Camilla in segheria, il locale di via Meda, periferia sud di Milano, dove si è svolta la cena con duecento invitati che ha concluso la serata.

[A qualcuno -pochi- piace il nome del nuovo locale di Cracco: la segheria di Carlo e Camilla]

C’è stato un imprevisto durante la cerimonia per le nozze: per errore un uomo della sicurezza ha calpestato lo strascico dell’abito di Rosa Fanti strappandolo. Ma la neo signora Cracco non ha avuto problemi e ha proseguito sorridente.

[Crediti | Immagini: Repubblica Milano]